Come organizzare una cabina armadio: sfruttare ogni centimetro del tuo guardaroba

Unimmagine-di-una-cabina-armadio-ben-organizzata-e-spaziosa.-Allinterno-si-vedono-vari-scomparti-e-ripiani-con-unampia-gamma-di-vestiti-scarpe

L’arredamento della camera da letto è diventato molto curato e raffinato. Non si tratta più solo di un ambiente dove dormire, ma anche uno spazio da vivere e da cui trarre benessere.

Sapere come organizzare una cabina armadio capiente o dove collocare strategicamente una specchiera a figura intera è di comune interesse, per sfruttare e ottimizzare gli spazi nel migliore dei modi.

Tuttavia, quello che non bisogna mai dimenticare quando si arreda una camera da letto è che l’elemento più importante rimane il letto e il suo materasso.

Proprio il materasso, infatti, è colui che ci accompagna durante tutte le nostre ore di sonno e riposo, influendo in maniera significativa sulla nostra salute e qualità della vita. Per questo è fondamentale che si tratti di un prodotto solido, durevole nel tempo e in grado di adattarsi perfettamente al nostro corpo.

Ad esempio siti come https://www.emma-materasso.it/ rappresentano una soluzione ideale, in quanto forniscono materassi di marca come Emma, realizzati con materiali selezionati e tecnologie all’avanguardia, permettendo di conciliare comfort, salute e design.

Scegliere un valido materasso è quindi il requisito primario per un’oasi di benessere nella propria camera da letto.

Unimmagine-di-una-cabina-armadio-ben-organizzata-e-spaziosa.-Allinterno-si-vedono-vari-scomparti-e-ripiani-con-unampia-gamma-di-vestiti-scarpe

Come organizzare una cabina armadio: la pianificazione degli spazi

Sapere come organizzare al meglio una cabina armadio richiede un’accurata pianificazione preventiva degli spazi, analizzando nel dettaglio le esigenze di contenimento.

È necessario in una prima fase effettuare un inventario dettagliato del proprio guardaroba, distinto per stagioni, tipologie di capi e frequenza d’uso. Soltanto conoscendo nel profondo le caratteristiche del proprio vestiario è possibile predisporre al meglio le strutture contenitive.

È quindi fondamentale dedicare particolare attenzione alla suddivisione razionale degli spazi tra zone di parcheggio orizzontale e verticale, queste ultime realizzabili con pratici pantografi, tubi appendiabiti e rastrelliere porta-scarpe.

Per ogni area vanno poi considerati eventuali accessori come cassetti, vani portascarpe e nicchie porta-borse. L’implementazione di specchi a parete è inoltre strategica per moltiplicare otticamente la profondità della cabina armadio.

Non meno importante è la scelta dei materiali, privilegiando ad esempio legni pregiati, pannelli in laminato oppure soluzioni più salvaspazio come i pannelli nobilitati. Anche la dotazione di illuminazione interna risulta fondamentale al fine di fruire agevolmente dell’intero volume della cabina armadio, sfruttandone appieno le potenzialità.

Come organizzare cabina armadio: sfruttare le altezze e ordinare i capi d’abbigliamento

Per ottimizzare gli spazi in una cabina armadio è indispensabile sfruttare pienamente le altezze, creando pratici livelli di contenimento sovrapposti. Sistemi modulari di tubi appendiabiti, guide e ripiani intercambiabili consentono di suddividere efficacemente il guardaroba suddividendolo per categorie.

Particolare attenzione va dedicata all’ordinamento orizzontale e verticale degli indumenti. I capi poco usati possono essere riposti nei ripiani superiori, mentre nella parte inferiore andranno collocati quelli di stagione.

Pantaloni e gonne occuperanno le zone centrali, lasciando ai piani alti camicie e maglie. Un elemento imperdibile sono gli accessori multifunzione: particolarmente utili le cassette estraibili e le staffe porta-scarpe sospese alle altezze che consentono di sfruttare appieno lo spazio tridimensionalmente. Le cassette estraibili possono essere inserite direttamente nella cabina armadio oppure applicate alle pareti, fornendo un pratico contenitore aggiuntivo per biancheria, calze o accessori vari.

Le staffe porta-scarpe sospese, invece, permettono di appendere le scarpe liberando il pavimento, appendendole ordinatamente grazie a staffe regolabili nell’altezza.

Inserendo questi elementi nella parte alta della cabina è possibile ricavare ulteriore spazio di contenimento sfruttando le altezze, mantenendo al contempo ordine e praticità nella disposizione e consultazione della calzatura.

Non meno importanti sono sistemi di barre appendiabiti girevoli, cassettoni estraibili e file verticali con cerniere su misura, che consentono di sfruttare al meglio angoli e spigoli.

Tasche e scomparti porta-intimo, calze e biancheria coordinano al meglio capi ed accessori, rendendo il guardaroba ben ordinato e di facile consultazione.

È stato utile questo post?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Non ci sono voti su questo articolo! Si il primo a votare!

Condividi:

Indice articolo

Focus

Articoli correlati